Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Un bivio nella vita

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Un bivio nella vita

    Dopo parecchio travagliare (intendo dopo anni in cui se andava bene facevo 800 euro al mese) sono riuscito a passare con la mia attività totalmente digitale ad una cifra più consistente, circa 3000 euro al mese, niente di eccezionale, se ci pagassi le tasse sarebbe una cifra irrisoria, ma senza sono una cifra che permette di viverci bene anche in Italia (questo da un paio di mesi a questa parte). Conto che le cose miglioreranno ancora, anzi ne sono proprio fiducioso, ma qui nasce un problema non da poco che, avrete indovinato, che mi pone di fronte ad un bivio:

    Prima possibilità, mettermi in regola in Italia... ci sono già passato, dopo 10 anni come commerciante il fisco mi ha rovinato (sono in causa, ma ho perso le speranze e mi scoccia anche solo cercare di parlare con l'avvocato) e il pensiero di rimettermi in regola in Italia mi fa letteralmente tremare le gambe, non solo per la pressione fiscale, ma anche per la mole di adempimenti burocratici (roba kafkiana).

    La seconda possibilità è lasciare questo paese sciagurato, lavorando in digitale posso andare ovunque. Il problema è sradicare i figli dai nonni, amici, scuola etc. inoltre qui vivo in una casa di proprietà di mio padre (cosa che mi ha consentito di sopravvivere, altrimenti avrei fatto la fame), oltre al fatto che devo prendermi cura dei miei che hanno solo me e non sono più in forze.

    I pagamenti li ricevo tramite payoneer, carta che uso solo per prelevare e a cui non ho mai mandato soldi dall'Italia. Conto che si ricarica grazie a vendite su un sito americano (che poi versa su payoneer o paypal)

    Ora, ho bisogno di un consiglio perché non so cosa fare, rivolgermi ad un professionista in Italia potrebbe anche voler dire rischiare di essere denunciato (hanno l'obbligo per legge di farlo, no?), continuare cosi finché non mi beccano (alla fin fine non possiedo nulla, e non penso almeno per il momento di arrivare ai nuovi fatidici 100000 euro annui) oppure prendere una delle due decisioni su riportate?

    Grazie in anticipo

  • #2
    Vattene proprio per i figli.
    Quando me ne sono andato io, 5 anni fa, l'ho fatto principalmente per dare loro migliori opportunità per il loro futuro.
    Le motivazioni di risparmio fiscale (anche se significative) venivano in secondo piano.
    E ora che ho scoperto come si vive bene al caldo, lontano dal freddo nella Padania, ma chi ci torna piu'?

    Comment


    • #3
      Ciao, mi pare di capire che al momento lavori come una sorta di freelance tutto a livello personale, giusto?
      "mettersi in regola"-"vivere in Italia"-"non pagare tasse", insieme non convivono. Poi scegliere sono 2 affermazioni su 3. A scelta.
      In base a quello che scegli, vi sono soluzioni differenti.

      Comment


      • #4
        Beh, no, non pagare tasse non credo sia possibile in nessun luogo, semplicemente chiedo di non essere spremuto fino all'osso

        Comment


        • #5
          Non esistono vie di mezzo. Come disse il Marchese del Grillo " o paghi o non paghi" ( e io nun te pago )
          Quindi se vuoi stare in Italia in piena regola, paghi tutto come fisco comanda:
          Se vuoi stare in Italia senza pagare ( o pagando poco altrove ) lo puoi fare, ma non sei in regola.
          Se ti trasferisci, puoi pagare poco - o nulla- ed essere in regola.

          Comment


          • #6
            e che ci fai amazon? hai paura a dirlo .
            tutti quelli che ti scrivono da questo forum vivono in italia, nessuno escluso, ed hanno tutti il tuo stesso problema, chi + e chi meno, finche hai famiglia ed immobili o familiari sulle tue spalle non ti potrai mai muovere definitivamente per testimoniare i 6 mesi di assenza sul territorio. i vari spostamenti fittizi gira e rigira se vogliono sono sempre contestabili.
            lo potrai fare solo quando raggiungerai cifre importanti, diciamo con 10k a mese torna qui da me che te le do io 2 dritte. ( fino ad allora continua cosi che vai forte! buona fortuna)
            in merito all'italia aspettiamo tutti che finisca sto kamasutra politico .
            Originariamente Scritto da Quello Visualizza Messaggio

            I pagamenti li ricevo tramite payoneer, carta che uso solo per prelevare e a cui non ho mai mandato soldi dall'Italia. Conto che si ricarica grazie a vendite su un sito americano (che poi versa su payoneer o paypal)
            non scrivetemi perche no me ne frega niente.

            Comment


            • #7
              [email protected] Stavo osservando il regime forfettario, che non pare poi cosi malvagio, ma ho ancora pendenze con equitalia (non ho fatto la rottamazione perché ho ragione, ma l'AE si appellata nuovamente e la cosa continua a trascinarsi)

              [email protected] Un conto estero è difficile da pignorare? So che l'AE può arrivare dovunque sul territorio italiano, con qualche difficoltà (in termini di tempo) all'estero sul territorio UE, se non ci sono cifre importanti (sicuramente sempre ben sotto i 10000 euro che paiono essere la soglia critica) si muovono comunque? Grazie per l'incoraggiamento Hero, di certo ti contatterò non appena raggiunta quella cifra (nella tua firma però c'è scritto di non scriverti...
              Last edited by Quello; 22/11/2019, 09:47.

              Comment


              • #8
                Originariamente Scritto da Quello Visualizza Messaggio
                [email protected] Stavo osservando il regime forfettario, che non pare poi cosi malvagio, ma ho ancora pendenze con equitalia (non ho fatto la rottamazione perché ho ragione, ma l'AE si appellata nuovamente e la cosa continua a trascinarsi)

                [email protected] Un conto estero è difficile da pignorare? So che l'AE può arrivare dovunque sul territorio italiano, con qualche difficoltà (in termini di tempo) all'estero sul territorio UE, se non ci sono cifre importanti (sicuramente sempre ben sotto i 10000 euro che paiono essere la soglia critica) si muovono comunque? Grazie per l'incoraggiamento Hero, di certo ti contatterò non appena raggiunta quella cifra (nella tua firma però c'è scritto di non scriverti...
                per il reggime fortettario lascio la risposta ad Afra tanto so gia che ti dice

                hai la carta payoner? e che ti lamenti. vuoi che uno stato italiano pur sapendo dove hai i soldi mette in piedi una macchina per recuperare 2 spicci che gli costa piu che muovere l'aereo di renzi ... lascia stare fidati , googla in rete e dimmi quante discussioni trovi di gente che ha avuto i soldi bloccati sulla carta estera ..... non ci ho provato mentre ti scrivi ma ne sono sono sicuro al 1000x1000 poi considera che in Eu ci sono tante di quelle Emi che spuntano come funghi. se ti senti sereno smezza gli utili ogni tanto. ma sta tranquillo finche non fai un buco enorme, ( e ti garantisco che ne conosco di gente che ne ha fatti) nessuno ti si avvicina. purtroppo ma è anche un bene ,tu sei uno dei tanti piccoli evasori italiani che vive alla giornata.
                ..ps... la mia firma ce, ma vedo che viene costantemente ignorata, ed io non sono stronzo come sembro
                non scrivetemi perche no me ne frega niente.

                Comment


                • #9
                  Originariamente Scritto da Quello Visualizza Messaggio
                  [email protected] Stavo osservando il regime forfettario, che non pare poi cosi malvagio, ma ho ancora pendenze con equitalia (non ho fatto la rottamazione perché ho ragione, ma l'AE si appellata nuovamente e la cosa continua a trascinarsi)

                  [email protected] Un conto estero è difficile da pignorare? So che l'AE può arrivare dovunque sul territorio italiano, con qualche difficoltà (in termini di tempo) all'estero sul territorio UE, se non ci sono cifre importanti (sicuramente sempre ben sotto i 10000 euro che paiono essere la soglia critica) si muovono comunque? Grazie per l'incoraggiamento Hero, di certo ti contatterò non appena raggiunta quella cifra (nella tua firma però c'è scritto di non scriverti...
                  Se hai figli presumo avrai anche una moglie/compagna: mai pensato di "ripartire" con lei o è bruciata come te ?
                  Riguardo al forfettario se l'idea è di rimanere in Italia può essere valido.
                  Parliamoci chiaro, onde evitare di farti perdere tempo. Passare al lato "paradisi-fiscali" è una scelta che ti richiede dei cambiamenti. Non basta aprire una società "da qualche parte" e vivere tranquilli.
                  In primis, tranquillo non vivi. MAI. Se vivi in Italia (o in qualsiasi altro Paese che non contempli il regime non-dom) ed operi con certe società non puoi e non potrai mai vivere tranquillo.
                  Se sceglierai questa strada, dimenticati ISEE -ICEF e simili. Meno ti esponi e meglio è. Dimenticati anche leasing, prestiti o qualsiasi altra attività ove ti sia richiesto di dimostrare un reddito : tu ufficialmente non hai reddito.
                  Se possibile io ti consiglierei di cercare di ricominciare in qualche modo in Italia, ma senza tutte le informazioni necessarie prendilo con le pinze.

                  Comment


                  • #10
                    di la verita afra ti sei dimenticato oppure hai voluto omettere la parte dell'assistenza medica, quella per cui le moglie vanno in sclero totale quando non possono chiamare il pediatra perche non hanno l'assistenza
                    sul ripartire con la moglie non è il caso perchè ne abbiamo visti di casi qui di gente che dopo viene trombata anche dalla moglie, ed il divorzio e peggio di equitalia.
                    non gli hai neanche parlato che dopo devi girare per l'italia con i doc stranieri, o quantomeno con la carta di identità del comune Aire .. e che quando scade la patente italiana non la puoi piu rifare ehehehh... e per il passaporto di devi rivolgere al tuo consolato all'estero ( che diventa il tuo comune di riferimento per le cose italiane)

                    bella la parte della John doe
                    Last edited by HERO; 23/11/2019, 09:48.
                    non scrivetemi perche no me ne frega niente.

                    Comment


                    • #11
                      [email protected] no, anche lei è "bruciata", avevamo infatti due attività gemelle, entrambe a gambe all'aria sul finire del 2010.
                      Sul discorso di vivere in sordina lo faccio già, allo stato non chiedo nulla a cominciare dalle spese mediche (vado da privati anche perché le liste d'attesa è da suicidio), non presento mai isee, non chiedo prestiti, anche la mia macchina (una yaris benzina) è intestata a mia madre, quindi diciamo che ci sono abituato.
                      Ti ringrazio per il consiglio, è infatti l'idea che sto maturando grazie proprio a questi agevolamenti (sul forfettario intendo), anche se, a conti fatti, passati i 5 anni le tasse salgono al 45% (considerando anche i contributi pensionistici, soldi che, onestamente, preferirei investire altrove dove credo renderanno decisamente meglio). Se rimango in Italia, vista la caccia alle streghe contro chi si azzarda a produrre qualcosa, sia inevitabile la regolarizzazione, vista poi l'insensata lotta al contante (come se le banche non evadessero/eludessero e siano enti di assoluta affidabilità) le cose si fanno meno allettanti.

                      [email protected] Grazie per i consigli e no, non ti credo affatto stronzo, avresti potuto bellamente farti i fatti tuoi invece di consigliare e spronare. Cosa intendi con Kamasutra politico? Il PD amico delle banche e la caccia all'untore/evasore di Conte?

                      Comment


                      • #12
                        Originariamente Scritto da HERO Visualizza Messaggio
                        di la verita afra ti sei dimenticato oppure hai voluto omettere la parte dell'assistenza medica, quella per cui le moglie vanno in sclero totale quando non possono chiamare il pediatra perche non hanno l'assistenza
                        sul ripartire con la moglie non è il caso perchè ne abbiamo visti di casi qui di gente che dopo viene trombata anche dalla moglie, ed il divorzio e peggio di equitalia.
                        non gli hai neanche parlato che dopo devi girare per l'italia con i doc stranieri, o quantomeno con la carta di identità del comune Aire .. e che quando scade la patente italiana non la puoi piu rifare ehehehh... e per il passaporto di devi rivolgere al tuo consolato all'estero ( che diventa il tuo comune di riferimento per le cose italiane)

                        bella la parte della John doe
                        No in effetti mi son dimenticato dell'assistenza medica, ma vi son talmente tante variabili da tenere presente che ne ho elencate alcune random.
                        Per i doc non vedo invece problemi : ovunque ti prendi la residenza ( in EU ovviamente, perché se extra EU i casini aumentano a dismisura ), avrai relativa carta identità e patente. A Malta con 80 euro fai il cambio patente dopo 6 mesi di residenza senza far nessuna visite o altro. Tra l'altro al momento del cambio ricevi una patente con validità 10 anni da quella data, quindi se lo fai quando la italiana è in scadenza riesci pure a "rinnovare" senza dover far visite. Quando ho fatto il cambio della mia ho guadagnato 7 anni di bonus

                        Comment


                        • #13
                          Originariamente Scritto da Quello Visualizza Messaggio
                          [email protected] no, anche lei è "bruciata", avevamo infatti due attività gemelle, entrambe a gambe all'aria sul finire del 2010.
                          Sul discorso di vivere in sordina lo faccio già, allo stato non chiedo nulla a cominciare dalle spese mediche (vado da privati anche perché le liste d'attesa è da suicidio), non presento mai isee, non chiedo prestiti, anche la mia macchina (una yaris benzina) è intestata a mia madre, quindi diciamo che ci sono abituato.
                          Ti ringrazio per il consiglio, è infatti l'idea che sto maturando grazie proprio a questi agevolamenti (sul forfettario intendo), anche se, a conti fatti, passati i 5 anni le tasse salgono al 45% (considerando anche i contributi pensionistici, soldi che, onestamente, preferirei investire altrove dove credo renderanno decisamente meglio). Se rimango in Italia, vista la caccia alle streghe contro chi si azzarda a produrre qualcosa, sia inevitabile la regolarizzazione, vista poi l'insensata lotta al contante (come se le banche non evadessero/eludessero e siano enti di assoluta affidabilità) le cose si fanno meno allettanti.

                          [email protected] Grazie per i consigli e no, non ti credo affatto stronzo, avresti potuto bellamente farti i fatti tuoi invece di consigliare e spronare. Cosa intendi con Kamasutra politico? Il PD amico delle banche e la caccia all'untore/evasore di Conte?
                          In questo caso una parte della vita già la conosci e sai come muoverti. Domanda: nella tua attività digitale ti presenti di persona o è virtualmente "anonima" ? Vendi su Amazon?

                          Comment


                          • #14
                            Non vendo su amazon ma mi presento comunque di persona (nome e cognome e mi mostro anche in foto e filmati)

                            Certo che pare una vita quasi da latitante quella descritta
                            Comunque, sto pensando seriamente di regolarizzarmi, ma in ogni caso ho tempo di rifletterci, devo comunque attendere l'esito della causa con ex-equitalia (che si trascina da quasi otto anni). Spero solo che nel frattempo le cose non peggiorino più
                            Last edited by Quello; 23/11/2019, 13:00.

                            Comment


                            • #15
                              Originariamente Scritto da Quello Visualizza Messaggio
                              Cosa intendi con Kamasutra politico? Il PD amico delle banche e la caccia all'untore/evasore di Conte?
                              tutte le posizioni strane e amorfe prese dalla politica, mai mi sarei immaginato un PD con 5S, e non mi stupirebbe se il finale fosse salvini con renzi pur di far cadere sta merda di mostro uscito fuori. perche se stanno altri 2 anni faranno tanti disastri che non si riprende piu nulla . una cosa che mi fa incazzare e la prescrizione forse perche sono di parte, ma pure la lotta al contante. ti vorrei raccontare una cosa intima sui 5S che dimostrebbe che loro sono peggi di tutti, ma mi devo trattenere.
                              non scrivetemi perche no me ne frega niente.

                              Comment

                              Working...
                              X