Annuncio

Collapse
No announcement yet.

regolarizzare posizione estera

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • regolarizzare posizione estera

    Un mio amico,ha detenuto per diversi anni un conto estero in un paese con segreto bancario,pur vivendo in Italia. Non ha fatto la voluntary,e con escamotage non più perseguibili è riuscito in questi anni ad evitare lo scambio automatico.Ora voleva far riemergere il tutto ,dichiarandolo nel quadro RW della prossima dichiarazione dei redditi; secondo lui,a meno chè di un controllo specifico sulla sua persona,la cosa passerà liscia,senza pagare sanzioni per gli anni precedenti, ma limitandosi a pagare IVAFE e capital gain da ora in poi.
    Io gli ho detto che secondo me rischia molto, ma non saprei come aiutarlo... Gli ho detto che l'alternativa potrebbe essere il ravvedimento operoso,ma anche in questo caso è paragonabile ad un autodenuncia e quindi a questo punto si,che sarà super attenzionato e gli conteranno pure i puli sul c....!
    Secondo voi ,quale è la strada migliore da consigliargli?Preciso che per motivi personali,non può attualmente lasciare l'Italia...

  • #2
    Dipende da importi, provenienza e attività svolta. Anche se la probabilità di rimanere fregato è altissima in ogni caso.

    Comment


    • #3
      spero che il tuo amico (o tu, nel caso "l'amico" sia tu) non abbia proprietà immobiliari in italia.

      Comment


      • #4
        concordo con afratton, dipende dagli importi e dalla sua posizione.
        (la posizione finale sarà comunque a 90°)
        non mi va di fare terrorismo psicologico, ma ho sentito da chi di dovere che, visti gli obiettivi del governo, si pescherà a strascico!
        Last edited by ubiquo; 10/12/2019, 16:18.
        Non sono un consulente offshore e non offro alcun servizio, a parte il cazzeggio gratuito in questo forum, dunque non scassatemi i maroni.

        Comment


        • #5
          In effetti anche io gli ho detto che al limite, gli conviene sentire un buon fiscalista e vedere cosa gli costa il ravvedimento operoso...nell'ordine del 10 - 15 % del capitale secondo me sarebbe accettabile

          Comment


          • #6
            Originariamente Scritto da kewin68 Visualizza Messaggio
            In effetti anche io gli ho detto che al limite, gli conviene sentire un buon fiscalista e vedere cosa gli costa il ravvedimento operoso...nell'ordine del 10 - 15 % del capitale secondo me sarebbe accettabile
            ci puoi dire di che importi si sta parlando?
            giusto per capire...se sono 50.000 euro è un conto, se sono 10 milioni è un altro.
            Tieni anche conto che a un certo punto, per come la vedo io, uno deve anche cercare di restare coerente con le sue scelte, almeno tendenzialmente, poi si sa la vita è imprevedibile.

            Comment


            • #7
              Originariamente Scritto da Jason Bourne Visualizza Messaggio
              , se sono 10 milioni è un altro.
              con una cifra cosi solo un demente fulminato tornerebbe in italia a pagare tasse e deprimersi come fan tutti.

              il percorso che dovrebbe fare e aprire attivita all'estero investendo una parte di quella somma. con una attivita decente non con un utile di 2 spicci. dopo x anni rientra in italia come con quei programmi specifici che ti danno il giusto vantaggio e dichiarando quei soldi frutto di investimenti dimostrabili avuti nel paese.
              non scrivetemi perche no me ne frega niente.

              Comment


              • #8
                La cifra esatta non lo so,e più di tanto non mi interessa... Comunque da quel che mi ha fatto capire, si tratta di una cifra consistente ma che non supera il milione di euro

                Comment


                • #9
                  Il maggior problema è che con il ravvedimento rischia di mettere in moto un vespaio.
                  E' oramai risaputo che gran parte dei "ravveduti" sono cima alle liste ogni volta che si deve trovare un modo di far cassa.
                  Stai sicuro che anche regolarizzando quella somma, di sicuro alla prima occasione utile gli fanno un bel accertamento e qualcosa d'altro trovano. E se non trovano suppongono... che è pure peggio.
                  Se ha un attività che lo consente, gli consiglierei di farli riemergere un pò alla volta, fatturando verso un ipotetico cliente estero che paga per un servizio ricevuto.

                  Comment


                  • #10
                    Originariamente Scritto da kewin68 Visualizza Messaggio
                    La cifra esatta non lo so,e più di tanto non mi interessa... Comunque da quel che mi ha fatto capire, si tratta di una cifra consistente ma che non supera il milione di euro
                    ho capito.
                    Non saprei dare consigli in questo caso, sopratutto perchè il tuo amico non può andarsene dall'italia

                    Comment


                    • #11
                      aspetta che sale salvini ed uscira un altro condono.
                      non scrivetemi perche no me ne frega niente.

                      Comment

                      Working...
                      X