Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Conto corrente con documenti esteri

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Conto corrente con documenti esteri

    Salve a tutti,
    Se un cittadino italiano residente in Italia riesce ad aprire un conto in una banca estera, riuscendo a farsi censire dalla banca stessa come residente in un paese X (dove in realtà non risiede), riuscirebbe ad evitare ogni tipo di comunicazione fiscale all’Italia?
    In che modo l’Italia potrebbe venire a conoscenza dell’esistenza del conto?

  • #2
    caso la banca commette un errore nello scambio di informazione , di sicuro ti hanno chiesto il passaporto
    non scrivetemi perche no me ne frega niente.

    Comment


    • #3
      Originariamente Scritto da HERO Visualizza Messaggio
      caso la banca commette un errore nello scambio di informazione , di sicuro ti hanno chiesto il passaporto
      Il passaporto è il documento con il quale il cliente viene stato identificato.
      Ma con altri documenti (proof of address) il cliente riesce a farsi considerare dalla banca come residente in un paese diverso dall’Italia (magari un paese a fiscalità privilegiata).
      Cosa succederebbe in tal caso?

      Comment


      • #4
        la proof of address lascia il tempo che trova. Ad esempio quale riferimento telefonico hai lasciato? Italiano ? Eventuali prelievi e pagamenti dove sono stati fatti ?

        Comment


        • #5
          Originariamente Scritto da afratton Visualizza Messaggio
          la proof of address lascia il tempo che trova. Ad esempio quale riferimento telefonico hai lasciato? Italiano ? Eventuali prelievi e pagamenti dove sono stati fatti ?
          Utenza telefonica del paese di presunta residenza (paese a fiscalità privilegiata).
          I pagamenti vengono fatti in giro per il mondo perché il soggetto viaggia molto.
          Il conto viene usato per lo più per giacenze ed investimenti in titoli.

          Comment


          • #6
            Non ho chiesto utenza, ho chiesto il numero di telefono fornito alla banca "in case of "

            Comment


            • #7
              Originariamente Scritto da afratton Visualizza Messaggio
              Non ho chiesto utenza, ho chiesto il numero di telefono fornito alla banca "in case of "
              Numero straniero (prefisso del paese di residenza censito dalla banca).

              Comment


              • #8
                Ogni banca chiede la prova di residenza, se non te la chiedono (rarissimo caso) usano quella nella tua carte a di identità

                E comunque io non fornirei mai dati falsi ad una banca.. sono stato cliente di una banca che ha chiuso, e nel mio caso hanno chiesto ogni centimetro di documento timbrato da un notaio e che combaciassero con i dati forniti alla banca

                Aggiungo anche che per un conto personale all estero a me hanno chiesto anche il codice fiscale del paese dove risiedo, non solo la prova di residenza e ho o dovuto chiamare il commercialista davanti al banchiere perché neanche sapevo come era fatto
                Last edited by Balto; 13/01/2020, 20:32.

                Comment


                • #9
                  Originariamente Scritto da Balto Visualizza Messaggio
                  Ogni banca chiede la prova di residenza, se non te la chiedono (rarissimo caso) usano quella nella tua carte a di identità

                  E comunque io non fornirei mai dati falsi ad una banca.. sono stato cliente di una banca che ha chiuso, e nel mio caso hanno chiesto ogni centimetro di documento timbrato da un notaio e che combaciassero con i dati forniti alla banca
                  Diciamo che i dati non sono falsi. La persona in questione ha davvero preso la tessera di residenza in un paese a fiscalità privilegiata, ma non si è iscritto all’AIRE e continua a vivere in Italia. Ha usato tale documento estero per aprire il conto.

                  Comment


                  • #10
                    Ah ok
                    Quindi realmente residente, ma non iscritto all aire quindi residente anche in Italia e tassabile per l Italia

                    Guarda lascio a gli utenti più esperti che ti hanno risposto prima di me il dilemma, ma ti dico personalmente che io non lo farei mai.
                    Forse lo scambio di informazioni automatico lo si raggira pure, ma se uno stato vuole informazioni oggi le ottiene subito da una banca e anche riceversa

                    quando sgamano una persona così la rovinano per sempre

                    Comment


                    • #11
                      Originariamente Scritto da afratton Visualizza Messaggio
                      Non ho chiesto utenza, ho chiesto il numero di telefono fornito alla banca "in case of "
                      Numero di telefono con prefisso del paese di residenza censito dalla banca.

                      Comment


                      • #12
                        avrà già compilato il form CRS, che codice fiscale ha dato alla banca questo "tuo amico"?

                        ma quanto tempo passa in italia all'anno? cosa ha intestato in italia mobili, immobili, utenze, comodati, conti correnti?

                        quando ha aperto il conto estero (mese/anno), quando ha preso la nuova residenza (mese/anno)?

                        il giorno che chiuderanno all'improvviso tutti questi regimi, e ci vorrà 1mln come a monaco poi non lamentatevi....
                        Last edited by ubiquo; 13/01/2020, 21:59.
                        Non sono un consulente offshore e non offro alcun servizio, a parte il cazzeggio gratuito in questo forum, dunque non scassatemi i maroni.

                        Comment


                        • #13
                          Originariamente Scritto da ubiquo Visualizza Messaggio
                          avrà già compilato il form CRS, che codice fiscale ha dato alla banca questo "tuo amico"?

                          ma quanto tempo passa in italia all'anno? cosa ha intestato in italia mobili, immobili, utenze, comodati, conti correnti?

                          quando ha aperto il conto estero (mese/anno), quando ha preso la nuova residenza (mese/anno)?

                          il giorno che chiuderanno all'improvviso tutti questi regimi, e ci vorrà 1mln come a monaco poi non lamentatevi....
                          La residenza comunicata alla banca l’ha presa un mese prima di aprire il conto. La banca dall’inizio ha sempre avuto la residenza non italiana.
                          In Italia passa un minimo di 5 mesi, un massimo di 9.
                          In Italia non ha utenze, ne immobili, ne conti, ma vorrebbe rimanere in pace con il bel paese, dunque non è applicabile per lui il comportamento “tanto pure se mi scoprono non possono farmi niente perché non ho beni aggredibili”. Quindi ha escogitato questa soluzione per rendere minimi i rischi di essere scoperto.
                          Può funzionare?

                          Comment


                          • #14
                            ma è in aerea schengen almeno? io credo di aver capito il paese, ma una conferma sarebbe gradita.
                            Però dici fiscalità privilegiata ma nel senso che è nella black list italiana?

                            se il Paese è quello che penso io e con le cose fatte a dovere... tecnicamente funziona finché dura. In pratica ci sono tanti altri fattori in gioco.

                            Ma che lavoro fa costui? Lavora online? Ha società in giro per il mondo? Fa trader di professione? Rentier o cosa? ha altri conti o partecipazioni in altri Paesi del mondo?


                            qui bisogna fare l'esegesi del testo per estorcere qualche parola... è peggio della seduta dallo psicologo.
                            Non sono un consulente offshore e non offro alcun servizio, a parte il cazzeggio gratuito in questo forum, dunque non scassatemi i maroni.

                            Comment


                            • #15
                              Originariamente Scritto da ubiquo Visualizza Messaggio
                              ma è in aerea schengen almeno? io credo di aver capito il paese, ma una conferma sarebbe gradita.
                              Però dici fiscalità privilegiata ma nel senso che è nella black list italiana?

                              se il Paese è quello che penso io e con le cose fatte a dovere... tecnicamente funziona finché dura. In pratica ci sono tanti altri fattori in gioco.

                              Ma che lavoro fa costui? Lavora online? Ha società in giro per il mondo? Fa trader di professione? Rentier o cosa? ha altri conti o partecipazioni in altri Paesi del mondo?


                              qui bisogna fare l'esegesi del testo per estorcere qualche parola... è peggio della seduta dallo psicologo.
                              Il Paese è Panama.
                              Lavora online e contemporaneamente percepisce reddito da capitale.
                              In Italia non entra nulla.
                              Vive in giro per paesi EU, tra cui Italia.

                              Comment

                              Working...
                              X