Annuncio

Collapse
No announcement yet.

importante somma cash da versare su conto. Come?

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • importante somma cash da versare su conto. Come?

    Buongiorno a tutti. Un mio stretto parente anziano (sapete come ragionano) ha messo da parte nel corso di molti anni una somma cash pari a circa 70k. Non capisco il motivo ma ogni mese la somma risparmiata dal mio parente che era un dipendente statale, invece di essere lasciata sul conto veniva prelevata e depositata in una cassetta di sicurezza che si trova nella stessa banca italiana dove la persona ha il proprio conto corrente. Preciso ancora che i soldi non hanno provenienza illecita, sono frutto del risparmio di vent'anni circa, dal proprio stipendio/pensione. Quindi ora lui mi chiede come poter rendere utilizzabili questi 70k che si trovano in questa cassetta di sicurezza e soprattutto come fare per non vederseli tassati una seconda volta dal fisco. Versarli piano piano sul conto? Utilizzare il cash per le attività quotidiane e lasciare intatta nel conto la pensione di qui in avanti? Se potesse servire aggiungo che il mio parente ha cittadinanza bulgara oltre che italiana. grazie mille.

  • #2
    Salve direi che ha fatto una bella cavolata. Tecnicamente tali fondi se depositati rappresentano nuovi redditi.

    Facendo due conti il parente ha prelevato e messo da parte 300 euro al mese. Una somma irrilevante, impossibile dimostrare che venivano depositati in cassetta.

    Le opzioni sono poche. Se ha un buon rapporto con la banca, proverei a sentire che ne dice il direttore anche se lui può ben poco contro eventuali controlli GDF.

    Forse la soluzione più semplice è proprio quella di non mettere più mano ai conti correnti ed iniziare a spendere il cash. In 3 - 4 anni li avete tranquillamente spesi mantenendo un basso profilo.

    Altre soluzioni potrebbero esserci ma dipende dove vivete.
    [URL="https://www.prestigeintercorp.com/"]Informazioni e Consulenze[/URL]

    Comment


    • #3
      Buongiorno,
      Non per fare il menagramo, ma trattandosi di persona anziana, vorrei ricordare che in caso di morte e conseguente successione le cassette di sicurezza la banca le farà aprire alla presenza di un funzionario dell'Agenzia delle Entrate oppure di un notaio. Quindi consiglio di non lasciare dormire la cosa.
      Ho disabilitato i messaggi privati. Se volete comunicare con me, usate la telepatia (attenti a non sbagliare destinatario)

      Comment


      • #4
        Originariamente Scritto da paperone rothschild Visualizza Messaggio
        Buongiorno,
        Non per fare il menagramo, ma trattandosi di persona anziana, vorrei ricordare che in caso di morte e conseguente successione le cassette di sicurezza la banca le farà aprire alla presenza di un funzionario dell'Agenzia delle Entrate oppure di un notaio. Quindi consiglio di non lasciare dormire la cosa.
        Mi immagino gli occhi del funzionario ADE a tale visione.
        [URL="https://www.prestigeintercorp.com/"]Informazioni e Consulenze[/URL]

        Comment


        • #5
          Originariamente Scritto da Andy Fratton Visualizza Messaggio
          Salve direi che ha fatto una bella cavolata. Tecnicamente tali fondi se depositati rappresentano nuovi redditi.

          Facendo due conti il parente ha prelevato e messo da parte 300 euro al mese. Una somma irrilevante, impossibile dimostrare che venivano depositati in cassetta.

          Le opzioni sono poche. Se ha un buon rapporto con la banca, proverei a sentire che ne dice il direttore anche se lui può ben poco contro eventuali controlli GDF.

          Forse la soluzione più semplice è proprio quella di non mettere più mano ai conti correnti ed iniziare a spendere il cash. In 3 - 4 anni li avete tranquillamente spesi mantenendo un basso profilo.

          Altre soluzioni potrebbero esserci ma dipende dove vivete.
          Grazie mille per la disponibilità. Sicuramente consiglierò di muoversi come mi hai suggerito. L'interessato vive in una cittadina di ventimila abitanti della basilicata. Cosa cambierebbe?
          Comunque la situazione non verrà lasciata correre!

          Comment


          • #6
            le soluzioni ci sono ma far ragionare una persona anziana e difficile

            Comment


            • #7
              Originariamente Scritto da alexbuffy Visualizza Messaggio

              Grazie mille per la disponibilità. Sicuramente consiglierò di muoversi come mi hai suggerito. L'interessato vive in una cittadina di ventimila abitanti della basilicata. Cosa cambierebbe?
              Comunque la situazione non verrà lasciata correre!
              In questo caso non ci sono altre soluzioni.
              [URL="https://www.prestigeintercorp.com/"]Informazioni e Consulenze[/URL]

              Comment


              • #8
                Originariamente Scritto da georgebest Visualizza Messaggio
                le soluzioni ci sono ma far ragionare una persona anziana e difficile
                Potresti essere più preciso?

                Grazie mille Andy Fratton!

                Comment


                • #9
                  un attimo se i prelievi sono sempre stati fatti dalla stessa banca e nello storico e visualizzabile lui puo ridepositarli tutti , poi sta alla banca aprire una una segnalazione che se in buonafede potrebbero tenerla solo al suo interno. se si presenta Ade molto semplicemente gli si puo dire dato che siete cosi bravi a vedere il mio conto corrente potete vedere anche che si tratta di somme prelevate.
                  detto questo per l-aria che tira tutti farebbero a botte a tenere il contante in mano piuttosto che darlo alle banche . se proprio non ce la fa piu fagli depositare la meta delle somme e l-altra se la tiene in una nuova cassaforte che si puo far allestire in casa e le usa nel tempo a venire.
                  non scrivetemi perche no me ne frega niente.

                  Comment


                  • #10
                    Questa è la soluzione che pensavo io inizialmente, ma se ti fai due conti vedrai che dovrebbero essere circa 300 euro al mese.
                    Se il signore in questione è stato preciso nella stessa giornata prelevava 300 precisi accedendo poi alla cassetta di sicurezza si potrebbe tentare.
                    Ma se prelevava cifre superiori e non accedeva nello stessa visita alla cassetta io la vedo molto dura.
                    Di sicuro è l'unico modo per re-immettere nel circuito il cash senza inventarsi operazioni fantasiose.
                    [URL="https://www.prestigeintercorp.com/"]Informazioni e Consulenze[/URL]

                    Comment


                    • #11
                      Purtroppo non è stato preciso con i prelievi e i relativi depositi in cassetta, quindi non credo possiamo percorrere questa strada. Penso non sia meglio rischiare.
                      In merito a quanto detto da HERO e cioè che tutti dovrebbero fare a botte per tenersi il contante, sono d'accordo, ma come può essere utilizzata una somma così? Non puoi farci tanto secondo me.

                      Comment


                      • #12
                        Come ho scritto spendendo day by day per le spese correnti. 2-3 anni al massimo e il cash è finito.
                        I controlli dell'AdE sui conti vertono su spese effettuate e su depositi. Se il signore sul conto riceve solo la pensione e non spende nessuno può andargli a dire nulla.
                        Comunque qualche movimento dal conto corrente ci sarà per tutte le spese tracciabili.
                        [URL="https://www.prestigeintercorp.com/"]Informazioni e Consulenze[/URL]

                        Comment


                        • #13
                          Se non ho capito male il Sig in questione ha doppia cittadinanza.... aprire un conto in Bulgaria, depositare lì e poi bonificare nel conto Italiano ???
                          Senza la stupidità altrui non ci sarebbe la superiorità dei pochi

                          Comment


                          • #14
                            Originariamente Scritto da Andy Fratton Visualizza Messaggio
                            Come ho scritto spendendo day by day per le spese correnti. 2-3 anni al massimo e il cash è finito.
                            I controlli dell'AdE sui conti vertono su spese effettuate e su depositi. Se il signore sul conto riceve solo la pensione e non spende nessuno può andargli a dire nulla.
                            Comunque qualche movimento dal conto corrente ci sarà per tutte le spese tracciabili.
                            per ora mi sembra la soluzione migliore questa! ogni tanto ovviamente il conto verrà utilizzato per qualche spesa e prelievo.

                            Comment


                            • #15
                              Originariamente Scritto da gomoca Visualizza Messaggio
                              Se non ho capito male il Sig in questione ha doppia cittadinanza.... aprire un conto in Bulgaria, depositare lì e poi bonificare nel conto Italiano ???
                              si ma una volta bonificati in italia verrebbero tassati secondo me. O mi sbaglio?

                              Comment

                              Working...
                              X