Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Ingegneria fiscale d'altri tempi

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Ingegneria fiscale d'altri tempi

    Dispiace per lui, ma questi sono i risultati di una assoluta mancanza di aggiornamento nelle procedure.
    Leggere oggi di UK, Svizzera, Lussemburgo come strumenti di pianificazione fa sorridere.

    Signori miei, queste strutture funzionavano nel 1990, non nel 2020. E magari i clienti pagavano pure cifre esorbitanti...
    L’uomo è ritenuto il promotore di un’associazione a delinquere di carattere internazionale con interessi in Italia, nel Granducato di Lussemburgo, nella conferderazione Elevetica e in Gran Bretagna

  • #2
    https://www.milanotoday.it/cronaca/f...e-picasso.html

    Comment


    • #3
      Ma sicuramente servono ancora se solo si volessero adoperare in chiaro e pagare il dovuto di tasse.

      Comment


      • #4
        questo era una mia idea di argomenti da trattare nei webinar un tipo di giornalismo di inchiesta andando a scavare le varie notizie per capire e studiare le strutture fatte con i relativi errori commessi.

        certo che se il tipo e Aire dal 92 e riesce a dimostrare che era in estero per i soliti x mesi anno tutta sta notizia se ne va a friggere.
        fra laltro gli potranno rompere il culo sono per gli ultimi 5 anni. questo di roba ne ha fatta a camionate infatti non hanno citato neanche il nome perche tremano nella richiesta danni.

        solo propaganda per far vedere che hanno lavorato durante il corona....
        non scrivetemi perche no me ne frega niente.

        Comment


        • #5
          A dire il vero il nome lo hanno fatto su altre testate. Direi che fa fatica a dimostrare il centro degli interessi vitali all'estero visto che aveva un appartamento in affitto a Milano a 110.000 euro l'anno con tanto di quadri e opere d'arte

          Comment


          • #6
            Tutto perché non sanno rinunciare all'aperitivo ai Navigli ed alla Prima della Scala, perché magari un Picasso in meno e le ville in Sardegna affittarle a settimana e prendere casa a Monaco e trattare (ciulare) i clienti italiani che lo mantenevano da là gli faceva schifo?

            Non riescono proprio a tagliare il cordone ombelicale con l'Italia? Mi pareva un giro d'affari che permettesse di vivere decentemente nel Principato senza conservare un solo mattone di qua.

            Comment


            • #7
              A prescindere dal fatto che questo tizio avrebbe fatto indubbiamente meglio a prendersi casa nel Principato, la struttura che ha creato era comunque complessa, con diverse giurisdizioni coinvolte e assets di fatto al "portatore" trattandosi di arte. Notevole quindi la capacità investigativa di GdF nello sbrigliare la matassa e sequestrare il tutto. Tanto di cappello e da tenere conto.
              Two roads diverged in a wood, and I took the one less traveled by. And that has made all the difference.

              Comment


              • #8
                Non serve sbrigliare ed indagare. La merce è nella tua disponibilità? Bene, viene sequestrata e poi sta a te non a loro dimostrare che non è tua ma la detieni per conto di altri.

                Tra l'altro ho un cliente che cerca proprio dei Piacasso, chissà se la GDF me le li vende

                Comment

                Working...
                X