Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Nuova società white list per fatture eu

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Nuova società white list per fatture eu

    Ciao a tutti!
    Sapete mica dirmi alla luce delle ultime variazioni quale società offshore conviene aprire per fatturare ad aziende europee?
    Con tassazione zero e senza dovere tenere la contabilità.. Non Delaware.

    Avevo letto che il Belize era uscito dalla Black list, poi un'altro articolo secondo il quale è ancora in black list...boooo.

    Grazie!

  • #2
    Personalmente ritengo che sia più opportuno utilizzare società EU per operare intra EU per una serie molteplice di ragioni, anche di certezza fiscale e di tua migliore tutela in fatto di esterovestizione. Ti faccio un esempio: UK LLP, compri beni in Francia e li rivendi in Italia, tutto esentasse e tracciato su intrastat quindi la transazione sarà portata a conoscenza del fisco inglese, francese e italiano e questa è una certezza della transazione che difficilmente l'AdE potrà smontarti asserendo che è una transazione fittizia o fatta per scopi elusivi. Quando la merce si muove è tracciata dall'unico sistema di controllo fiscale integrato in europa che è l'intrastat, questo lo puoi usare a tuo favore, il resto sono chiacchiere che vanno provate.

    Detto questo, un mio amico opera con Delaware LLC per fornire servizi di hosting in Germania ed è anche lui esentasse e senza obbligo di contabilità ma io rimango della mia opinione.
    Scordati poi di usare una Belize IBC per operare in Europa. Quel tipo di società si usa qui in EU giusto per detenere assets e limitatamente allo UK per detenere partecipazioni (qui non c'è DWT sulla distribuzione dividendi a società offshore)
    Last edited by fabio; 08/08/2015, 09:52.
    Two roads diverged in a wood, and I took the one less traveled by. And that has made all the difference.

    Comment


    • #3
      offshore un tanto al Kg

      Comment


      • #4
        Ok ma Uk ha costi contabili e tasse

        Originariamente Scritto da fabio Visualizza Messaggio
        Personalmente ritengo che sia più opportuno utilizzare società EU per operare intra EU per una serie molteplice di ragioni, anche di certezza fiscale e di tua migliore tutela in fatto di esterovestizione. Ti faccio un esempio: UK LLP, compri beni in Francia e li rivendi in Italia, tutto esentasse e tracciato su intrastat quindi la transazione sarà portata a conoscenza del fisco inglese, francese e italiano e questa è una certezza della transazione che difficilmente l'AdE potrà smontarti asserendo che è una transazione fittizia o fatta per scopi elusivi. Quando la merce si muove è tracciata dall'unico sistema di controllo fiscale integrato in europa che è l'intrastat, questo lo puoi usare a tuo favore, il resto sono chiacchiere che vanno provate.

        Detto questo, un mio amico opera con Delaware LLC per fornire servizi di hosting in Germania ed è anche lui esentasse e senza obbligo di contabilità ma io rimango della mia opinione.
        Scordati poi di usare una Belize IBC per operare in Europa. Quel tipo di società si usa qui in EU giusto per detenere assets e limitatamente allo UK per detenere partecipazioni (qui non c'è DWT sulla distribuzione dividendi a società offshore)
        AAAArgggghhhhh.

        Grazie Fabio per la tua risposta!!!!

        Ok la società in UK, ma dalle info prese in giro non è proprio esentasse, a meno che non si tratti di holding (credo?!), e holding fatta come?
        Società nelle seychelles proprietaria della UK, ma che contabilità devo tenere e quanto i costa???? Mahh..
        Esiste qualcosa di più semplice che tu sappia?

        Grazieeeeee!

        Ciao

        Comment


        • #5
          Sorry,
          I don't understand....
          C'hè voi dì?

          Comment


          • #6
            Originariamente Scritto da Edmond_Dantès Visualizza Messaggio
            Sorry,
            I don't understand....
            C'hè voi dì?

            Comment


            • #7
              Società in UK non significa niente. Qui in UK puoi fare SP, LLP, LP, LTD,PLC. Ci sono quindi una moltitudine ti tipi diversi si società.
              Tra queste per l'esempio che ti ho riportato (e che non so se è sovrapponibile alle tue esigenze), solo la struttura LLP (e SP - Scottish Partnership) è completamente esentasse.

              Una UK LTD holding è una semplice UK LTD utilizzata per detenere partecipazioni in altre società, niente di particolarmente complesso. Il vantaggio è che UK non tassa la distribuzione dividendi ai non residenti (anche società offshore). E' per questo motivo che la Fiat ha spostato la sede operativa in UK.


              Una LTD/PLC nella stessa situazione pagherebbe il 20% di corporate tax.
              Una IBC nelle Seycelles che mi risulti non ha obblighi di contabilità.
              Two roads diverged in a wood, and I took the one less traveled by. And that has made all the difference.

              Comment


              • #8
                Originariamente Scritto da Martinez Visualizza Messaggio
                Ciao a tutti!
                Sapete mica dirmi alla luce delle ultime variazioni quale società offshore conviene aprire per fatturare ad aziende europee?
                Con tassazione zero e senza dovere tenere la contabilità.. Non Delaware.

                Avevo letto che il Belize era uscito dalla Black list, poi un'altro articolo secondo il quale è ancora in black list...boooo.

                Grazie!
                Fatturazione a parte , hai pensato dove incassare ? Se pensi di sprire un EU per una offshore e lavorare tranquillo da Italia non farai molta strada
                [URL="https://www.prestigeintercorp.com/"]Informazioni e Consulenze[/URL]

                Comment


                • #9
                  Ciao Afratton,
                  grazie per la risposta.

                  Se ho una ltd che fattura ad aziende italiane ed incassa in una banca offshore, penso possa andare bene... o no?
                  Una ltd holding che obblighi contabili ha? Perchè se la proprietà nelle seycheles non ha doveri contabili e neanche la ltd mi sembra abbastanza semplice o consigli altro?
                  Grazie!

                  Comment


                  • #10
                    Ipotesi:
                    se una società nel Delaware, costituisse una ltd a Londra, posso fatturare con la LTD e incassare con un conto offshore della stessa e successivamente passare tutti i dividendi alla proprietaria nel Delaware tramite bonifico.
                    Come suona?
                    Che obblighi contabili avrebbe la ltd?

                    Grazie

                    Comment


                    • #11
                      La Delaware può benissimo fatturare da sè , è in white list . Ma la DE non la devi fare intestata a te .
                      Stesso discorso per la UK , o la "copri" per intero con nominee o è tranquilla e beata trasparente come una boccia d'acqua . - In 2 minuti di orologio chiunque può vedere tutte le carte societarie di una ltd uk al costo di poche sterline .
                      [URL="https://www.prestigeintercorp.com/"]Informazioni e Consulenze[/URL]

                      Comment


                      • #12
                        Originariamente Scritto da afratton Visualizza Messaggio
                        La Delaware può benissimo fatturare da sè , è in white list . Ma la DE non la devi fare intestata a te .
                        Stesso discorso per la UK , o la "copri" per intero con nominee o è tranquilla e beata trasparente come una boccia d'acqua . - In 2 minuti di orologio chiunque può vedere tutte le carte societarie di una ltd uk al costo di poche sterline .

                        Anche senza pagare... [URL]http://companycheck.co.uk/index[/URL]
                        Two roads diverged in a wood, and I took the one less traveled by. And that has made all the difference.

                        Comment


                        • #13
                          Pagando scarichi la copia di tutti i doc societari
                          [URL="https://www.prestigeintercorp.com/"]Informazioni e Consulenze[/URL]

                          Comment


                          • #14
                            Grazie a tutti per le risposte!

                            Il mio dubbio è questo: se fatturo unicamente da una società, per esempio una del Delaware, se l'importo è di 90.000-130.000€ /anno ad una sola società italiana, non è troppo? Non conviene fatturare la metà da un'altra società per non dare nell'occhio?

                            Grazie!
                            Ciao

                            Comment


                            • #15
                              Un paio di settimane fa avevamo affrontanto il discorso Delaware per una situazione identica a quella proposta qui e concluso che il Delaware non è una soluzione praticabile.

                              Riporto qui sotto il link alla discussione:

                              [URL]http://www.paradisi-fiscali.com/15-questioni-legali-fiscali-commerciali-tecniche-e-informatiche/8430-consulenti-senza-sede-fissa-in-italia-fatturazione-offshore[/URL]


                              In sostanza la conclusione era che per lavorare in EU e stare sotto i radar bisogna utilizzare una società EU . La Delaware o altra società OS può essere la destinazione finali dei fondi.

                              Io personalmente mi occupo di LTD in Irlanda e posso proporre una soluzione che ha un costo fiscale del 12.5% (niente INPS o altri costi fiscali) ed ha una "immagine fiscale" ormai comunemente accettata visto che la maggior parte delle multinazionali del Information Tecnology hanno base qui per le operazioni in EU.

                              Riguardo la questione della fatturazione da un unica società di 90-130K € con il nostro servizio è possibile anche usare 2 o più LTD .

                              Altro fattore importante da considerare se si vuole passare inoservati è l'anzianità della o delle LTD da utilizzare. Faccio notare che se ad una verifica dei finanziotti venisse fuori che una società italiana ha un fornitore in Irlanda o altro Stato, che ha appena aperto i battenti, e che mai aveva avuto rapporti con questo cliente, inizia da subito a fatturare 9-10K al mese, a meno che il clinente italiano non abbia un fatturato davvero sostazioso, gli allarmi scatterebbero in men che non si dica. Non so se si tratta di una operazione una tantum o da ripetere per ciascun anno a seguire, ma se fosse per caso una oprazione una tantum e poi magari la società LTD viene chiusa subito dopo l'oprazione per risparmiare sui costi di gestione, per chi analizzasse l'operazione a posteriori sarebbe evidente quello che è successo.

                              Io ho a disposizione diverse LTD "anziane" (10 anni e più) che posso essere "affitate" anche per un solo anno ma che poi rimangono in vita e continuano ad operare su altre operazioni così da evitare quanto illustrato sopra.

                              Quella che propongo io non è la soluzione più economica possibile, il Delaware sarebbe sicuramente molto più economico, ma secondo me bisogna rendersi conto che sino a che si opera all'interno della EU per fare operazioni che abbiano una stabilità e che possano superare eventuali controlli una certa percentuale di tassazione deve essere sostenuta. L' Ilranda è una pizza che ha uno dei tassi di coroporation tax più bassi in EU (12.5%) ed allo stesso tempo una "immagine fiscale" ampiamente riconosciuta.

                              Sono disponibile in privato a dare maggiori informazioni sui dettagli operativi.
                              Last edited by Nomad Bill; 16/08/2015, 10:57.
                              [URL="http://www.nomadifiscali.com/"]Scopri il BLOG >[/URL] NomadiFiscali.com

                              Trasferire la residenza ed aprire società all'estero, teoria delle bandiere e nomadismo fiscale.

                              Comment

                              Working...
                              X