Annuncio

Collapse
No announcement yet.

AMAZON FBA

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • AMAZON FBA

    Buonasera, sono un nuovo utente leggo molto spesso il vostro forum ma non ho mai pubblicato nulla. io ho un azienda che si occupa della vendita di smartphone attraverso l'utilizzo di amazon fba vendendo in italia ma anche francia germania e spagna. Come sapete quando si acquistano i telefoni è presente il reverse charge e quindi la fattura tra grossisti viene fatta con iva pari a 0%, il problema si pone quando vado a vendere questi telefoni che a causa del mercato e dei margini bassissimi non si riesce ad inserire l'iva e il relativo ricarico. Ora sto notando che molti venditori si stanno adoperando sfruttando delle società madri nel delaware, inghilterra molti anche in america oppure singapore hong kong e poi associano a queste società una partita europea che viene richiesta obbligatoriamente da amazon per vendere sui mercati europei. Fino ad ora non sono riuscito a trovare nessun commercialista o fiscalista in grado di potermi trovare questa soluzione e bypassare un grande problema

  • #2
    Buongiorno, conosco bene Amazon FBA e hai preso un abbaglio.
    Il reverse per applicarlo devi avere VAT, di conseguenza lo applichi quando vend a privati. Indipendentemente dal fatto di avere società US, Hong Kong o dove ti pare. Non lo hai trovato perchè non si può fare : nessuno sano di mente ti farà da rappresentante fiscale sapendo che vuoi evadere l' IVA.
    Con queste società semplicemente riducono l'imponibile, portandolo a zero; senza contare che tra una Delaware, una Hong Kong ed una UK vi sono differenze abissali per quanto riguarda i costi di mantenimento, commercialista e tasse.
    Il tuo problema non è l'IVA ma il costo del telefono che sicuramente paghi a prezzo consumer.
    [URL="https://www.prestigeintercorp.com/"]Informazioni e Consulenze[/URL]

    Comment


    • #3
      AMAZON FBA

      Semplicemente invece che comprare in reverse charge che devi poi applicare l’IVA durante la vendita a cliente finale trova fornitori che ti vendano in Marginal Vat.

      In questo caso l’IVA la paghi solo sul tuo guadagno effettivo.

      Esempio pratico per farti capire:
      Compro a 100€
      Guadagno tuo: 50€
      Prezzo finale: 150€

      Iva da pagare: 11€, ossia il 22% sui 50 di margine.

      Margine utile che ti rimane in tasca 39€

      L’IVA e’ calcolata sull’aliquota attuale italiana.

      Queste transazioni commerciali le puoi fare anche con società extra EU (per questo contatta direttamente affra perché non è’ il mio lavoro [emoji3])

      L’unica cosa a cui tengo a precisare per fare il tutto con società extra EU, (Delaware, HK, ecc..) e’ che devi richiedere VAT e registrazione VIES (in bocca al lupo [emoji3]) in un qualsiasi paese Europeo.

      Questo ti servirà per fare regolari transazioni in esenzione iva e per pagare poi l’IVA dopo le vendite con regolari denunce iva.

      In bocca al lupo e buon lavoro.
      Se non impari ad essere pagato anche quando dormi, lavorerai fino alla morte.

      Comment


      • #4
        Già gestione VAT e VIES per società extra EU ti costa quanto mantenere una EU ( più o meno ).
        Con FBA ci sono ottime opportunità di business, una volta impostato il tutto funziona una meraviglia. Se hai VAT in un solo Paese devi solo preoccuparti di preparare le fatture di vendita, mentre una volta raggiunta una certa dimensione ( quando devi richiedere VAT nei vari Paesi dove operi ) puoi demandare ad Amazon anche l'emissione delle fatture.
        A mio avviso però molti venditori sbagliano l'approccio ad Amazon FBA ( o se vogliamo ad Amazon in generale ), buttandosi a priori nel settore tecnologico/smartphone.
        Settore che :
        - è dominato da aziende/venditori con grossi volumi e capitali alle spalle
        - richiede particolare attenzione ( prodotti elettronici, batterie ) in dogana
        - richiede particolare attenzione per il pericolo contraffazione.
        - ha ricarico minimo ( e Amazon applica le tariffe al prezzo di vendita, non al tuo ricarico ovviamente )
        - è soggetto a truffe da parte degli acquirenti.
        Onestamente non venderei mai questi prodotti su Amazon ( e neanche su Ebay e simili )
        [URL="https://www.prestigeintercorp.com/"]Informazioni e Consulenze[/URL]

        Comment


        • #5
          AMAZON FBA

          Tutto corretto quanto detto da afra, occhio anche ai resi Amazon... i tuoi clienti avranno 6 mesi per poter effettuare il reso e sei costretto ad accettarlo.

          Avendo tu margini già risicati se vendi un XS da 780/800€ e ti torna indietro ti sei già mangiato il guadagno di 20 vendite ad occhi e croce.

          Inoltre ti trovi con questa merce aperta e attivata (se ti va bene non rovinata, se no c’è anche quel problema), da dover poi rivendere sottocosto.
          Se non impari ad essere pagato anche quando dormi, lavorerai fino alla morte.

          Comment


          • #6
            Infatti, i resi rientrano nella categoria "truffa da parte di acquirenti" .
            Vi sono invece categorie di prodotti che non risentono ne di margini risicati, ne di di resi vari ( se accade è perchè effettivamente la merce ha problemi).
            [URL="https://www.prestigeintercorp.com/"]Informazioni e Consulenze[/URL]

            Comment

            Working...
            X